fbpx

Le tre trasformazioni per raggiungere la libertà finanziaria

>> Guarda il video su Youtube

Ciao, 

sono Lorenz, il tuo alchimista finanziario.

Oggi ti voglio parlare delle tre trasformazioni a cui dovrai passare attraverso se vuoi davvero raggiungere la libertà finanziaria ma nel video scorso ti avevo promesso anche una spiegazione del nome Alchimista finanziario. Che cos’è un’Alchimista per me è, come interpreto io questo ruolo. L’Alchimista per me non è un mago, non è uno che fa magie, che fa apparire e scomparire le cose. L’Alchimista per me è un ricercatore, qualcuno che ricerca la conoscenza e ricerca in particolare la comprensione di come funzionano le cose in modo che, dopo averle comprese, possa trasformarle, possa farle funzionare meglio, possa farle funzionare in maniera più coerente con quelli che sono i propri obiettivi. Quindi l’Alchimista per me è un ruolo che una volta che tu cerchi di entrare questo mondo, una volta che tu cerchi di avere questo ruolo non riuscirai mai a liberartene e rimarrà una spinta per sempre perché per sempre cercherai di capire una cosa, di conoscerla bene, di capirne i meccanismi, di capirne la natura e quindi poi svilupparla al meglio in modo che esprima il suo Massimo potenziale e diventi quello che a te serve.

Quali sono le tre trasformazioni a cui devi per forza andare in contro?

La prima trasformazione è quella più sottovalutata. Quando le persone iniziano il percorso di libertà finanziaria si concentrano subito di solito ed esclusivamente sul denaro; in realtà la prima cosa che devi trasformare è te stesso, la tua mentalità, il tuo modo di vedere il mondo, il tuo modo di vedere le cose trasformarsi. Quindi il tuo primo obiettivo in questo percorso è capirti meglio, capire quello che vuoi, capire cosa fai davvero, perché lo hai scelto, cosa fai per abitudine e qual è il tipo di vita in cui tu esprimeresti al meglio il tuo potenziale, in cui tu saresti più contento, più soddisfatto, più felice. Quello è il primo passo, un cambiamento di mentalità, un cambiamento di comprensione di te stesso e la tua trasformazione. E’ un po’ come una dieta: qual è il tuo fisico ideale? Qual è il tuo stato di salute ideale? quello lo devi sapere se vuoi cominciare a fare delle cose. Quindi prima devi partire da te stesso perché quello che ho visto, quello che ho compreso in questo pezzo di percorso è che per ottenere, devi diventare il tipo di persona che ottiene quei risultati, devi diventare il tipo di persona che fa quel ragionamento, quella scelta. Alla fine io la libertà finanziaria l’ho raggiunta non perché ho avuto fortuna ma perché ho preso 10 mila decisioni piccole magari, e qualcuna anche grossa, ma che era stata preparata dalle diecimila piccole in maniera diversa dalle decisioni che prendevano la maggior parte delle persone intorno a me.

Io ricordo il mercoledì nei due anni che ho studiato l’immobiliare con Kiyosaki, facevo le sue coaching il mercoledì invece di guardarmi la Champions League. Mi ricordo una volta che ero in una cena aziendale, in un posto molto carino che, ai tempi, non potevo neanche permettermi e sono sparito per mezz’ora perché la cena era andata per le lunghe e io avevo la coach. Quindi invece di dire… Vabbè mi godo questa occasione, altrimenti cosa succederà alla mia carriera? cosa penseranno i miei colleghi? avrei avuto 2000 buone ragioni per non fare la coachign, invece mi sono allontanato per farmi la mia coaching. Per me quella era la mia priorità quindi primo lavoro è sempre nel cercare di diventare il tipo di persona che ottiene i risultati che vuoi.

A questo punto la seconda trasformazione deve essere una trasformazione del tuo denaro, il tuo denaro si deve trasformare da qualcosa di statico, da qualcosa che hai lì in banca, un numero su un conto corrente, a qualcosa di fluido, a qualcosa che generi in realtà un fluido, che generi un costante flusso di denaro. Quindi il tuo denaro, lì fermo, deve diventare un asset e quindi deve diventare un attivo che ti generi mensilmente o periodicamente delle entrate. Ad esempio deve diventare, nel mio caso, una casa in Florida che mi genera un affitto mensile. Quindi è passato ad essere da un numero di conto corrente che non serve a niente perché è fermo, a una casa che genera mensilmente delle entrate tutti i mesi in maniera piuttosto credibile ed affidabile. Quindi devi cambiare la tua idea di denaro; dal deposito di zio Paperone che è pieno di monete d’oro a qualcosa che generi costantemente del nuovo denaro e quel nuovo denaro indovina cosa deve fare costantemente? Generare dell’altro denaro. A questo punto, quando ne avrai generato abbastanza, una parte di questi flussi dovranno servire per mantenere il tuo stile di vita, mantenere il tuo obiettivo che è quello poi che ti sei dato quando hai cominciato a scoprire chi sei, a scoprire che cosa vuoi davvero, a scoprire quali sono le tue priorità.

L’ultima trasformazione, che in realtà è alla base delle due che ti ho già raccontato, è il passare dal pensare, dal conoscere (importante come prerequisito) al fare. L’implementazione batte la conoscenza. Questo è quello che dice Tony Robbins. Devi passare al fare. Tu non dimagrirai se leggerai dei libri sulle diete o dei libri sul bodybuilding ma se mangerai in maniera coerente. Quindi farai la spesa nel modo giusto, cucinerai nel modo giusto e mangerai nel modo giusto. 

Se capirai esattamente come va fatto un certo esercizio e se lo farai con continuità, non basta farlo una volta, bisogna farlo la maggior parte delle volte. Nella maggior parte delle situazioni dovrai mangiare bene; non basta mangiare bene una volta e poi andare al McDonald’s il resto del mese. Non basta andare in palestra una volta al mese per avere gli addominali scolpiti.

Quindi devi passare dall’idea che quello che ti blocca sia la conoscenza perché non è vero. La conoscenza è molto più disponibile di quello che pensiamo e le cose che dobbiamo fare sono molto più semplici di come le immaginiamo. Cambiare una propria abitudine, continuare a fare costantemente la cosa giusta anche se non si ottengono subito i risultati sperati..quello è il passaggio, quella è la trasformazione che devi davvero fare.

Io non sono stato più bravo di altri, non sono più intelligente di altri, non ero più ricco di altri. A 32 anni ho messo tutti i soldi che avevo per comprarmi la casa di proprietà e c’ho messo sopra 20 anni di mutuo quindi sono andato a zero sul conto corrente e mi sono creato dei passivi. Quindi non ero assolutamente ricco eppure, a 40 anni, ho mollato il lavoro.

Questo è un percorso lungo. Se ti concentri troppo sul denaro, finisci preda di quegli pseudo guru che ti raccontano che puoi diventare milionario in un anno e mezzo. Io ti ho detto che a 32 anni avevo zero e a 40 anni sono andato e ho lasciato il lavoro con una piccola rendita passiva che mi consentiva comunque di vivere la vita che stavo vivendo in quel momento.

Non ero quello che avresti definito ricco però, se mi vedi oggi, non mi definiresti ricco lo stesso. Probabilmente, se vedessi il mio conto in banca, noteresti che tu hai più soldi di me. Però io sono qui in questo momento alle Canarie e sto valutando quanto rimanerci perché sono libero finanziariamente. Ho dei flussi in entrata che mi consentono di spenderli dove voglio indipendentemente da dove sto lavorando e per ottenere questo risultato ho fatto e ho preso quotidianamente tante piccole decisioni che sembravano influenti e che, ogni volta, sembravano aggiungere così poco che quasi non valeva la pena farle. Ma fatte ripetutamente, fatte per una decina di anni, mi hanno portato adesso a poter fare delle scelte che non avrei mai potuto fare prima. Non avrei mai potuto prendere la decisione in una settimana, prendere e partire, spostarmi con tutta la famiglia alle Canarie non è una cosa che avrei potuto fare 5 anni fa. Oggi lo posso fare e lo posso fare perché ho seguito questo tipo di percorso.

Chiudo questo articolo di nuovo la definizione di Alchimista che è un ricercatore che cerca la trasformazione. Quindi quando si parla di colui che trasforma il piombo in oro è vero ma lo devi leggere in maniera simbolica, non lo devi leggere in maniera monetaria, ovvero fare soldi dal nulla. 

Trasformare il piombo, trasformare qualcosa di pesante, qualcosa che hanno tutti di abbastanza comune, qualcosa di poco valore. Per me era il mio lavoro, avevo un lavoro che era una cosa che avevano in molti, che per me era davvero pesante e di poco valore. Trasformare in oro, qualcosa

C’è qualcosa di leggero qualcosa di prezioso e qualcosa di raro quindi è questa la mia idea di trasformare il piombo in oro prendere qualcosa di pesante che ti di vita che ti blocca e che non ti fai scrivere al meglio e rendere qualcosa di leggero qualcosa di raro qualcosa di prezioso è qualcosa che ti arricchisce non solo nel senso monetario ma chiarisce come persona ti fa iscrivere al meglio quello che sei ti aiuta a diventare a miglior lezione possibile di te stesso e quindi a operare anche la prima delle informazioni di cui abbia se questo video ti è piaciuto Condividilo parlane alle persone Aiutami a diffondere questa nuova montaneta che soprattutto in un momento come questo è il momento di pandemia in cui Tutto sta cambiando in cui tutto si sta trasformando comunque poter guidare imparare a guidare un po’ questa trasformazione Per andare dove vuoi andare tu davvero e non dove sta andando la maggior parte delle persone che conosci è un’occasione davvero importante quindi aiuta a condividere questa cosa te la spiegherò cercherò di fartela vivere e farti una percepire anche parlandone in maniera leggermente diversa nel prossimo video quindi non mancare non perderti Ci vediamo alla prossima ciao


Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo e parlane ai tuoi amici. Aiutami a diffonderlo.

Al prossimo articolo

Ciao 

Lorenz

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *